Salta al contenuto principale Salta al menu principale

Dati della qualità dell'aria

IL RIEPILOGO DEI DATI ANNUI RELATIVI ALLA CONCENTRAZIONE DI PM10 RILEVATI NELLE STAZIONI DI MONITORAGGIO DELLA CITTÀ DI BIELLA

INFORMAZIONI ALLA POPOLAZIONE


LIMITAZIONI AL TRAFFICO VEICOLARE

Con delibera di giunta regionale 42-5805 del 20/10/2017, la Regione Piemonte ha recepito i contenuti dell’Accordo di programma volto a contrastare l’inquinamento atmosferico da essa sottoscritto in data 09/06/2017 con le Regioni Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna e con il Ministero dell’Ambiente. Ai sensi dell'Accordo, della Deliberazione di Giunta Regionale n. 9- 2916 del 26/02/2021 e tenuto conto di quanto disposto dal decreto-legge 12 settembre 2023 n. 121 "Misure urgenti in materia di pianificazione della qualita' dell'aria e limitazioni della circolazione stradale" è in vigore la seguente ordinanza del Sindaco.

Planimetria dell'area interessata dall'ordinanza n.18 del 13/09/2023

 

Con tale provvedimento la Regione Piemonte ha introdotto disposizioni straordinarie per la qualità dell’aria, ad integrazione e potenziamento delle misure di limitazione delle emissioni, strutturali e temporanee già in vigore. Tra i provvedimenti adottati, un semaforo per adozione preventiva dei provvedimenti di limitazione, in modo da prevenire l’eventuale occorrenza dei superamenti del valore limite giornaliero di PM10. Il servizio pubblica la mappa dei comuni con il livello del semaforo attivo per il giorno in corso e per i giorni successivi. Il servizio è aggiornato tre volte alla settimana, il lunedì, il mercoledì ed il venerdì.

MISURE URGENTI ANTISMOG


SISTEMA MOVE IN (MOnitoraggio dei VEicoli INquinanti)

Con Ordinanza n 16 del 14.07.2021 il Comune di Biella ha aderito al sistema MOVE IN per la gestione sul territorio comunale delle limitazioni strutturali della circolazione veicolare per motivi ambientali, secondo quanto disposto dalla Deliberazione di Giunta regionale 28 luglio 2020 n. 5-1744.

A ogni veicolo aderente al servizio viene assegnato un tetto massimo di chilometri che possono essere percorsi annualmente sull’intero territorio dei comuni che partecipano all’iniziativa, tranne che nei periodi di attivazione delle misure temporanee in previsione di situazioni di accumulo critico degli inquinanti. Una scatola nera (black-box) installata a bordo del veicolo calcola i chilometri percorsi su tutti i tipi di strade, tutti i giorni dell’anno, 24 ore su 24.
Raggiunto il tetto massimo di percorrenza assegnato, il mezzo non potrà più circolare nelle aree soggette a limitazioni sino al termine dell’anno di adesione al servizio.
Sarà sempre possibile controllare i chilometri residui via app o dal sito web. In caso di controllo su strada, il superamento o meno della soglia chilometrica potrà essere verificato dalla polizia municipale attraverso specifica app. Per la descrizione completa del Servizio Move-In attivo in Regione Piemonte, si rimanda al sito della Regione Piemonte.

Accesso al servizio move-in


Ai sensi della Legge 4 aprile 2012 n. 5 e della Deliberazione di Giunta Regionale 30 luglio 2012 n. 198-4400 a decorrere dall'anno 2012 il controllo obbligatorio delle emissioni dei gas di scarico degli autoveicoli e dei motoveicoli è effettuato esclusivamente al momento della revisione obbligatoria periodica del mezzo ed è attestato dal possesso certificato di controllo.

È soppresso l'obbligo di apporre sul parabrezza la vetrofania del Bollino Blu, del tipo di omologazione e di carburante del veicolo.